Numero gara: 8250695 - SUA PER CONTO DEL COMUNE DI DOLO. PROCEDURA APERTA IN AMBITO U.E. PER L’AFFIDAMENTO DEI SERVIZI SOCIO ASSISTENZIALI DOMICILIARI PER ANZIANI, MINORI, DISABILI E PER NUCLEI FAMIGLIARI IN STATO DI BISOGNO - QUINQUENNIO 01/03/2022-28/02/2027. CIG. 88661133E7.


Dettaglio gara


Documentazione di Gara
Gara
 
BANDO DI GARA
    
(45,51 KiB)  
CAPITOLATO SPECIALE D’APPALTO
    
(669,98 KiB)  
CAPITOLATO SPECIALE D’APPALTO MODIFICATO
    
(664,94 KiB)  
CODICE DI COMPORTAMENTO DEI DIPENDENTI DEL COMUNE DI DOLO
    
(1,14 MiB)  
DISCIPLINARE DI GARA
    
(694,71 KiB)  
LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL DGUE
    
(3,48 MiB)  
PROGETTO PER L’AFFIDAMENTO DEI SERVIZI
    
(942,04 KiB)  
PROTOCOLLO DI LEGALITÀ
    
(11,12 MiB)  
 
1.1 Domanda di partecipazione [Amministrativa - Invio telematico - Obbligatorio e Multiplo - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
1.2 Procura [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico - Invio Non Congiunto]
    
Non è presente alcun documento
1.5 Documentazione dissociazione reati cessati ed art. 80 c. 7 D.Lgs. 50/2016 [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Non Congiunto]
    
Non è presente alcun documento
1.13 PassOE [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico - Invio Congiunto]
    
Non è presente alcun documento
1.14 Documentazione attestante il possesso dei requisiti di capacità economico, finanziaria, tecnico-organizzativa [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Non Congiunto]
    
Non è presente alcun documento
1.6b Atto costitutivo GEIE/Consorzio Ordinario/Contratto di Rete [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
MOD. DGUE [Amministrativa - Invio telematico - Obbligatorio e Multiplo - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
(90,15 KiB)  
MOD. DICHIARAZIONI INTEGRATIVE ALLA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E A CORREDO DGUE [Amministrativa - Invio telematico - Obbligatorio e Multiplo - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
(38,84 KiB)  

Dettaglio lotti


Documentazione dei Lotti
Lotto n.: 1
  Documentazione Amministrativa
 
1.10 Contratto di avvalimento [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
1.11 Garanzia a corredo dell'offerta [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
1.12 Attestazione del pagamento contributo A.N.AC. [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Congiunto]
    
Non è presente alcun documento
1.9 Dichiarazione Impresa ausiliaria in caso di avvalimento [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
(44,50 KiB)  
  Documentazione Tecnica
 
MOD. DICHIARAZIONE ACCESSO ALL’OFFERTA TECNICA [Tecnica - Invio telematico - Obbligatorio e Multiplo - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
(35,29 KiB)  
MOD. SCHEDA OFFERTA TECNICA [Tecnica - Invio telematico - Obbligatorio e Multiplo - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
(31,27 KiB)  
Relazione Tecnica [Tecnica - Invio telematico - Obbligatorio e Multiplo - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
  Documentazione Economica
 
MOD. DETTAGLIO COSTI DELLA MANODOPERA [Economica - Invio telematico - Obbligatorio e Multiplo - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
(61,50 KiB)  
Offerta Economica [Economica - Invio telematico - Obbligatorio - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento



MessaggioDocumenti
12
Dimensione pagina
 Pagina 1 di 2; elementi da 1 a 10 di 11.
Data: venerdì 8 ottobre 2021
 DOMANDA

QUESITO N. 11

Un operatore economico ha formulato il seguente quesito:

“si chiede gentile conferma che la "dichiarazione accesso offerta tecnica" citata al punto 16-c del Disciplinare di gara sia in realtà il modello denominato "Modello dichiarazione accesso atti offerta tecnica". Si chiede inoltre conferma che il modello "offerta economica" citato al punto 17 del Disciplinare di gara venga generato dal sistema (come la domanda di partecipazione) nell'apposita sezione, e non sia disponibile quale documento allegato alla procedura. Diversamente, si segnala che tale modello non risulta al momento disponibile e che l'unico documento relativo all'offerta economica presente è l'allegato "Dettaglio costi della manodopera".



RISPOSTA

RISPOSTA

 

In relazione al modello relativo all’accesso agli atti all’offerta tecnica, si conferma quanto prospettato dall’operatore economico.

Si conferma che la scheda “offerta economica” viene generata automaticamente dalla piattaforma nell’apposita sezione “Richieste economiche”; si rinvia a quanto indicato nel paragrafo 17 del disciplinare di gara.

 

 DOMANDA

QUESITO N. 10

Un operatore economico ha formulato il seguente quesito:

la presente per richiedere il nominativo dell'attuale fornitore dei pasti.



RISPOSTA

RISPOSTA

 

L’attuale fornitore dei pasti è Serenissima Ristorazione S.P.A. in qualità di subappaltatore dell’affidatario del servizio CoopServizi Group FVG Società Cooperativa Sociale.

 

 DOMANDA

QUESITO N. 9

Un operatore economico ha formulato il seguente quesito:

Alla luce della risposta data al quesito n. 5, con la presente si chiede se invece può essere ritenuto servizio analogo al SED la gestione dei servizi educativi presso una comunità alloggio residenziale mamma – bambino, in cui c’è anche il contatto ed il coinvolgimento della madre, dei famigliari e, nei casi in cui sia possibile attraverso gli incontri protetti, anche con il padre. In caso contrario, si chiedono indicazioni in merito a cosa si intende per "servizio analogo", che non può coincidere con il "servizio identico".

RISPOSTA

RISPOSTA

 

Come riscontrato anche dal RUP del Comune di Dolo:

si ritiene che i servizi descritti dall’operatore economico possano essere considerati “servizio analogo” e quindi equiparati alle prestazioni richieste dall’appalto in quanto è presente il coinvolgimento della rete socio-familiare.

 DOMANDA

QUESITO N. 8

Un operatore economico ha formulato il seguente quesito:

In relazione all'art. 4.1 Personale, della relazione tecnica illustrativa, si chiede di quantificare le ore di Coordinamento dedicate ai servizi oggetto di gara.



RISPOSTA

RISPOSTA

 

Come riscontrato dal RUP del Comune di Dolo:

il dato richiesto, in relazione alla tipologia di ciascun servizio richiesto, è già specificato nell’art. 5 del Capitolato Speciale d’Appalto al quale si rinvia e che qui si riassume:

§  per il SAD come indicato all’art. 5.1 del CSA lettera E) paragrafo orario del servizio si considera “la partecipazione alle riunioni settimanali con l'Assistente Sociale del Comune (massimo delle ore riconosciute numero 1 ogni 7 gg. per ogni operatore effettivamente in servizio);

§  per quanto riguarda il SED Minori, come indicato al punto 5.2.1. del CSA alla lettera A), si prevedono n. 20 ore annue di coordinamento, per l’educatore, con l’assistente sociale;

§  per quanto riguarda il servizio educativo all’interno della Ludoteca Giragioca, sempre al medesimo punto 5.2.1. del CSA lettera A), sono previste 20 ore complessive di coordinamento dell’educatore con l’assistente sociale;

§  per quanto riguarda il servizio educativo all’interno del Centro di Aggregazione Giovanile , sempre al medesimo punto 5.2.1. del CSA lettera A), sono previste 20 ore complessive di coordinamento dell’educatore con l’assistente sociale;

§  per quanto riguarda il servizio educativo rivolto agli adulti all’interno del Progetto Sociale Gruppo appartamento Maschile e Progetto Sociale Gruppo Appartamento Femminile, al punto 5.2.3. Paragrafi A) e B), sono previste per ogni Progetto n. 92 ore di coordinamento per gli educatori coinvolti, per un totale di 2 ore a settimana per 46 settimane, e parimenti è richiesta la presenza del Coordinatore Responsabile che deve interfacciarsi con il servizio sociale comunale;

il coordinamento del servizio educativo all’interno dei Centri Anziani, è ricompreso, trattandosi di servizio educativo rivolto agli adulti e svolto dai medesimi educatori, all’interno del Coordinamento effettuato per i Progetti sociali Gruppo Appartamento Maschile e Femminile, di cui al precedente punto.
Data: giovedì 7 ottobre 2021
 DOMANDA

QUESITO N. 7

Un operatore economico ha formulato il seguente quesito:

Requisiti capacità tecnica e professionale punto 7.3 del disciplinare di gara: la nostra cooperativa emette le fatture in modo differito per cui nel mese di settembre fatturiamo il lavorato di agosto. Si chiede pertanto, per il conteggio del fatturato richiesto, se tenere conto della data di emissione del documento o se invece tenere conto dell’effettivo periodo lavorato per cui se si richiede di iniziare dal mese di settembre in realtà si conteggerà la fattura del mese di ottobre.



RISPOSTA

RISPOSTA

Al fine di soddisfare quanto richiesto al punto 7.3 del disciplinare di gara, deve farsi riferimento ai servizi effettivamente prestati nell’arco temporale indicato e non alle tempistiche di emissione della relativa fatturazione.

 DOMANDA

QUESITO N. 6

Un operatore economico ha formulato il seguente quesito:

con riferimento all'elenco del personale in servizio, si chiede di indicare il monte ore di cui all'operatore n. 3.

RISPOSTA

 

RISPOSTA

Si fornisce il dato comunicato dal RUP:

 

OP.

LIVELLO

SCATTI MATURATI

DATA PROSSIMO SCATTO

DATA-ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO

ORE SETT.

MANSIONE

3

D1

0

01/12/2021

18/11/2019

36

Educatore

 

 

Data: mercoledì 6 ottobre 2021
 DOMANDA

QUESITO N. 5

Un operatore economico ha formulato il seguente quesito:

Al fine di poter partecipare alla gara in oggetto, con la presente si chiede se la gestione del servizio educativo presso una comunità alloggio per minori, risponda al requisito di aver gestito uno o più servizi di educazione domiciliare e territoriale (SED), analoghi a quelli messi a bando, per un importo minimo pari a euro 250.900,00 Iva esclusa.

Infine si chiede conferma che se i requisiti richiesti per partecipare a tale procedura sono soddisfatti in un periodo temporale inferiore a quello richiesto, è sufficiente che vengano dichiarati e dimostrati il possesso di tali requisiti.



RISPOSTA

RISPOSTA

Come riscontrato anche dal RUP del Comune di Dolo:

relativamente al primo punto, il disciplinare di gara specifica che, per “servizio analogo” si deve intendere, sia per il SAD che per il SED, un servizio che ha avuto tra le caratteristiche principali, la prestazione effettuata a domicilio dell’utente e/o all’interno di Centri aggregativi e gruppi appartamento, con il coinvolgimento della rete socio-familiare.

Ciò premesso, si ritiene che la gestione del servizio educativo presso una comunità alloggio per minori non possa essere equiparato alle prestazioni richieste dal presente appalto in quanto manca il requisito essenziale dell’erogazione presso il domicilio dell’utente (minore) e/o all’interno di Centri aggregativi e gruppi appartamento, con il coinvolgimento della rete socio-familiare;

Relativamente al secondo punto, si richiama quanto indicato nel paragrafo 7.3 REQUISITI DI CAPACITA’ TECNICA E PROFESSIONALE del disciplinare di gara.

 

 DOMANDA

QUESITO N. 4

Un operatore economico ha formulato il seguente quesito:

[1] Se possibile, occorre integrare l’elenco non nominativo del personale da riassorbire con indicazione per gli Educatori del titolo di studio posseduto e, per tutti i lavoratori, di eventuali trattamenti di miglior favore accordati con relativo importo;

[2] Descrizione dei mezzi di trasporto messi a disposizione dal Comune di Dolo (numero e caratteristiche di ognuno);

[3] Cosa si intende precisamente per la richiesta di un sistema di registrazione informatizzato del servizio che “dovrà permettere la digitalizzazione delle prestazioni di servizio presso gli utenti rendendole esportabili in formato CSV o TXT per l’emissione della bollettazione compatibile con il sistema PagoPA”?

Inoltre chiediamo se il calcolo delle quote di compartecipazione a carico degli utenti sarà a carico del gestore.



RISPOSTA

RISPOSTA

Come riscontrato dal RUP del Comune di Dolo, si forniscono i seguenti chiarimenti:

[1] relativamente alla richiesta dei titoli di studio posseduti dal personale educatore, si ritiene che ai fini dell'adempimento della clausola sociale, questi siano ininfluenti, in quanto tutti i dati per poter verificare l'impatto economico del personale  si ritrovano nella relazione tecnico illustrativa che riporta i livelli di inquadramento e gli scatti di anzianità maturati; per quanto riguarda i trattamenti di maggior favore accordati, si rinvia alla risposta già fornita al quesito n. 2 punto a);

[2] i mezzi messi a disposizione dal Comune di Dolo sono 2 con le seguenti caratteristiche:

a) Fiat Doblò terza serie 1600 mjt active attrezzato con pedana idraulica posteriore, per trasporto disabili, immatricolato 2013;

b) Citroen Jumper 96 cavalli fiscali, attrezzato per trasporto disabili con pedana idraulica posteriore, scalino laterale, alimentazione a gasolio, immatricolazione novembre 2016;

[3] Per “sistema di registrazione informatizzato del servizio” si intende la possibilità di registrare le prestazioni effettuate dai singoli operatori, per ogni utente, in un formato file che permetta al Comune di emettere il bollettino di pagamento, da inviare all'utente, con il sistema pagoPa, obbligatorio dal 31.12.2021, per tutti i pagamenti verso le amministrazioni pubbliche da parte dei cittadini; l’esigenza che si intende soddisfare è quella di evitare al Comune di dover effettuare il doppio inserimento dei dati per ogni utente: una prima volta per emettere il bollettino mediante il sistema informatico attualmente utilizzato (Garsia we) ed una seconda per l'inserimento nel sistema PagoPa.

Il calcolo delle quote di compartecipazione a carico di ogni utente è a carico del Comune.
Data: mercoledì 29 settembre 2021
 DOMANDA

QUESITO N. 3

Un operatore economico ha formulato il seguente quesito:

“In relazione alla gara in oggetto, si chiede se relativamente al servizio di acquisizione e consegna pasti, il mezzo di trasporto viene messo a disposizione dall'Ente appaltante, come per il servizio di Trasporto Sociale o se è a carico dell'aggiudicatario. Nella seconda ipotesi, si chiede di quanti mezzi necessiti il servizio.

Si chiede inoltre se i contenitori per il trasporto pasti siano a carico dell'Aggiudicatario”.

RISPOSTA

RISPOSTA

Come riscontrato dal RUP del Comune di Dolo:

Per l’esecuzione del servizio di acquisizione e consegna pasti, il mezzo di trasporto viene messo a disposizione dal Comune di Dolo.

Sì, i contenitori per il trasporto pasti sono a carico dell'Aggiudicatario.

Data: lunedì 27 settembre 2021 (Visualizzati 1 di 2 elementi.Il gruppo continua nella pagina successiva)
 DOMANDA

QUESITO N. 2

Un operatore economico ha formulato il seguente quesito:

con riferimento alla presente procedura si richiede:

A) a fronte del rispetto dell’art. 23 pag. del disciplinare (CLAUSOLA SOCIALE) si chiede gentilmente di integrare quanto indicato nella RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA con eventuali indennità economiche ulteriori percepite dal personale rispetto a quelle previste dal CCNL di riferimento;

B) (punto 4.1 – relazione tecnico illustrativa) il monte ore settimanale del personale n. 1, 2 e 6;

C) quali siano i prezzi orari attualmente corrisposti al gestore;

D) (punto 15.1 disciplinare) se la DOMANDA DI PARTECIPAZIONE deve essere compilata su apposito modello della stazione appaltante;

E) (punto 5.1 pag. 6 CSA) di chi sia l’onere della gestione degli automezzi messi a disposizione dall’Amministrazione Comunale (carburante – assicurazione – bollo – manutenzioni – ecc…);

F) (punto 5.2.1 pag. 12 CSA – SERVIZI EDUCATIVI) una stima dei tempi di percorrenza per l’intera durata contrattuale;

G) (art. 7 pag. 21 CSA) se il prezzo orario per “servizio d’emergenza” può essere riportato nel “DETTAGLIO COSTI DELLA MANODOPERA”;

H) se l’attuale gestore fornisce automezzi aziendali agli operatori;

I) (art. 17 CSA) se la sede operativa deve essere attivata all’interno del territorio comunale di Dolo o può essere attivata anche fuori dallo stesso;

L) (art. 18 CSA) se l’aggiudicatario può presentare una polizza di responsabilità civile generale già attiva (con massimali assicurativi maggiori di quelli richiesti), producendo apposita appendice specifica per il servizio oggetto di affidamento, o è necessario emettere una polizza ad hoc;

M) se sia prevista, in caso di rinnovo del CCNL, una revisione del prezzo;

N) se la dimostrazione del possesso dei requisiti di partecipazione è richiesta alla sola impresa aggiudicataria.

RISPOSTA

Come riscontrato dal RUP del Comune di Dolo si risponde nei termini che seguono:

A) Ad ogni operatore viene erogato un Welfare aziendale di euro 250 annuale.

B) Si fornisce prospetto con l’integrazione richiesta:

1

coordinatore

 

 

 

15

Educatore

2

D1

2

01/03/2023

01/03/2017

18

Educatore

6

C1

0

01/11/2021

12/10/2019

15

OSS

 

Le ore del coordinatore non sono conteggiate a carico del Comune in quanto come specificato anche all’art.9 del CSA, “è considerato insito nella organizzazione dell'impresa dell'affidatario e, pertanto, il relativo costo dovrà essere ricompreso nella tariffa oraria offerta e non potrà comportare in alcun modo oneri aggiuntivi a carico dell’Ente Affidante e ne viene richiesta la partecipazione alle riunioni settimanali di equipe che si svolgono presso il Comune”.

 

C) I prezzi orari attualmente corrisposti al gestore sono i seguenti:

- Sad €.21,78 (Iva esclusa)

- Sed €.21,89 (Iva esclusa)

- Trasporto €. 20,88 (Iva esclusa)

 Si precisa che i costi si riferiscono all’appalto vigente che non è equiparabile a quanto viene messo a gara in quanto vi è una diversa redistribuzione e articolazione oraria dei servizi richiesti

D) il documento “DOMANDA DI PARTECIPAZIONE” viene generato automaticamente dalla piattaforma telematica di svolgimento della procedura di gara con l’inserimento da parte dell’operatore economico dei dati richiesti, come espressamente indicato al paragrafo 15 CONTENUTO DELLA BUSTA TELEMATICA – DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA del disciplinare.

E) Gli oneri relativi agli automezzi messi a disposizione dal Comune di Dolo ( carburante, assicurazione, bollo e manutenzione) sono a carico del Comune stesso.

F) Con riferimento a quanto richiesto, non è possibile fare una stima dei tempi di percorrenza per l’intera durata contrattuale in ragione del fatto che il numero degli utenti è variabile; a titolo meramente indicativo, nel capitolato speciale d’appalto è stato riportato il numero complessivo, per SAD e SED, dei chilometri che vengono percorsi dagli operatori e rimborsati dall’attuale gestore, stimato in circa Km 13.000 annui.

G) No, l’ultimo paragrafo dell’art. 7 PROGRAMMI DI INTERVENTO, deve intendersi un refuso; a riguardo, si comunica che tra la documentazione di gara è disponibile il Capitolato speciale d’Appalto nella versione corretta (documento CAPITOLATO SPECIALE D’APPALTO MODIFICATO)

H) L’attuale gestore ha messo a disposizione degli operatori un automezzo in condivisione.

I) La sede operativa può essere attivata anche al di fuori del territorio comunale di Dolo e comunque deve garantire la funzione operativa specificata all’art.17 del CSA.

L) Sì, l’aggiudicatario può presentare una polizza di responsabilità civile generale già attiva, purchè rispetti i massimali richiesti, producendo apposita appendice specifica per il servizio oggetto di affidamento, che garantisca la copertura del limite per sinistro, come previsto all’art.18 del CSA al quale si rinvia.  

M) Ai sensi dell’art.33 del CSA, “L'importo convenuto rimarrà invariato per tutta la durata del contratto e verrà adeguato annualmente, a partire dal secondo anno, ed esclusivamente in base all'incremento ISTAT”. In caso di rinnovo del CCNL, la revisione dei costi sarà concessa qualora ricorrano le condizioni di cui all’art. 106 del Dlgs. 50/2016.

N) I concorrenti, pena l’esclusione, devono essere in possesso dei requisiti previsti nel disciplinare di gara; la verifica dei predetti requisiti avverrà sull’offerente cui la stazione appaltante ha deciso di aggiudicare l’appalto, come previsto al paragrafo 22 AGGIUDICAZIONE DELL’APPALTO E STIPULA DEL CONTRATTO al quale si rinvia. 



MessaggioDocumenti
Data: martedì 26 ottobre 2021
 AVVISO SEDUTA PUBBLICA DEL 29.10.2021

Si invita a prendere visione della comunicazione allegata.

Cordiali saluti

    
(354,80 KiB)  
Data: martedì 19 ottobre 2021
 DETERMINA NOMINA SEGGIO DI GARA E COMMISSIONE GIUDICATRICE

Si pubblica la determina di nomina del seggio di gara e della Commissione giudicatrice con i curricula dei commissari.

Cordiali saluti

    
(1,43 MiB)  
(656,47 KiB)  
(138,65 KiB)  
(124,61 KiB)  


Indietro